Poesia di Federica D’Amato

Forse oggi si cresce a caso ma rinunciare alla forza è sacro soprannaturale tacere sopportare questo caso invernale di dolore ogni strada un presagio d’addio le cabale del tuo sorriso abbacinante legno del radioso. A trent’anni accade proprio questo: le rocce fioriscono di memorie e la Bitinia della tua infanzia cade se arriva la dea a divinarti la fronte, [continua a leggere la poesia!]

Lascia un commento