“Tacuinum sanitatis”: su ZestLetteratura mia nuova rubrica di poesia

Sul portale ZestLetteratura do avvio ad una rubrica di lettura e commento dedicata alla poesia, rubrica intitolata Tacuinum sanitatisDue appuntamenti al mese con la salute delle parole. Il taccuino inizia con una poesia dello scrittore abruzzese Giuseppe Rosato, Lettera.

«Dunque, quale sarà la vittoria? La prova sofferta e superata, la fine della corsa, il premio di arrivare a un traguardo solo nostro? Sarà l’amore quando – alla fine di tutte le distanze e di tutte le vite che in questa abbiamo, incredibilmente increduli, vissuto – non sapremo più che è amore, ma tempo, lune e neve da accarezzare sui volti in cui ci siamo scoperti amanti, presi nel disegno di una storia che non può essere mai solo la nostra […]» continua la lettura dell’articolo QUI

Lascia un commento