Sul domenicale del quotidiano Il Sole 24 Ore Gianfranco Ravasi recensisce del “Libro dell’amico e dell’amato”

Sul domenicale del quotidiano Il Sole 24 Ore di domenica 19 giugno 2016 il Cardinale Gianfranco Ravasi scrive e ragiona su Raimondo Lullo e sul suo Il Libro dell’amico e dell’amato, da me recentemente curato e tradotto per la casa editrice Qiqajon.

«[…] In questa che era la sua lingua materna compose quel gioiello che è Il libro dell’amico e dell’amato, 357 versetti (anche se nel prologo Raimondo afferma di averlo voluto dividere «in tanti versetti quanti sono i giorni dell’anno») di scrittura mistica e filosofica. A presentarne una traduzione molto limpida è ora Federica D’Amato, ma a comporre la premessa ermeneutica è uno dei maggiori filosofi spagnoli contemporanei, il catalano Francesc Torralba Roselló, un pensatore raffinato e “sintonico” col suo grande connazionale.»

Per leggere l’articolo intero clicca QUI

Lascia un commento